Pioggia a catinelle e Matrioska



Erano vari anni che ci volevo andare e ho proprio deciso di andare il 12 maggio e ormai, ovviamente, veniva giù il mondo!


La location, quella della Colonia Novarese, a Miramare... uno "spazio indeciso" lo chiamerebbe qualcuno, abbandonato e proprio per questo affascinante, è stata la cornice perfetta per questo Handmade Market, tra i più prestigiosi a livello italiano e non sono Romagnolo!


Ogni anno, almeno da quello che so, la location viene definita qualche settimana prima della data di inizio per creare suspense e desiderio. I luoghi prescelti sono sempre insoliti e particolari e attirerebbero, secondo me, anche chi non é appassionato di artigianato.


Di "mercatini" e fiere ormai ne ho visti parecchi ma Matrioska devo dire che è sicuramente di un altro livello. La selezione per entrare è una questione seria e sempre più ambita, visto il successo di pubblico. Non ricordo nemmeno se io stessa ci provai qualche anno fa senza riuscirci.


Non basta inviare soltanto le proprie storie "artigianali" e le foto dei prodotti ma anche quelle dell'allestimento che si intende realizzare perchè nulla viene lasciato al caso e perchè sorprendere e stupire, secondo me, sono tra le parole d'ordine di chi organizza.


E devo dire che in questa edizione, a parte la pioggia battente, le raffiche di vento e la chiusura anticipata causa maltempo, ci sono riusciti in pieno!


Diversi gli artigiani mixati bene in quanto a settori di attività: jewelry designer, stilisti, sarte, artigiani della carta, grafici...


L'unico peccato è stato davvero il maltempo che non ci ha permesso di visitare con più calma e soprattutto meno freddo... sembrava di essere a novembre, giuro... tutte queste meraviglie!


Il trio di amiche oramai consolidato veleggerà verso nuovi mercatini dell'Handamde spero presto!




Alla prossima avventura...

75 visualizzazioni